Alimenti per lenire lo stomaco aspro: sai quali sono?

Alimenti per lenire lo stomaco aspro

Alimenti per lenire lo stomaco aspro: sai quali sono?

Alimenti per lenire lo stomaco aspro: sai quali sono?

Non so te, ma quando avverto un mal di stomaco, faccio tutto il possibile per calmare le cose lì dentro.La cura di mia nonna per domare una pancia brontolante era quella di abbattere un effervescente Brioschi che si mescolava con la bibita al limone e lime.

Il trucco di mio padre era quello di mescolare un po ‘di bicarbonato di sodio in acqua calda e abbatterlo il più velocemente possibile.

E il mio preferito di tutti i tempi, che non potevo portarmi a fare in nessuna circostanza, era la “cura del fuoco sicuro” del mio amico del college per qualsiasi mal di stomaco / postumi di una sbornia, che doveva mangiare un grosso petto di pollo fritto refrigerato seguito da un cocktail Bloody Mary extra piccante.

Posso assicurarti che il mio amico non era uno studente di medicina.

Ma prima di continuare a parlare di rimedi, il mio primo consiglio per te è quello di cercare di evitare del tutto il problema usando la cautela con quelli che chiamo cibi, bevande e situazioni “Belly Hell” che possono portare a mal di stomaco:

  • fritti e altri cibi ricchi di grassi
  • pasti abbondanti
  • alcool
  • bevande gassate
  • cibo avariato
  • piatti eccessivamente piccanti
  • stress
  • correndo attraverso il tuo pasto
  • deglutendo troppa aria quando mangi (affrettando di nuovo il tuo pasto)

Quando colpiscono i problemi di pancia, ci sono alcuni rimedi alimentari che potrebbero aiutare. Tieni presente che questi suggerimenti potrebbero non essere “cure infallibili” ma sicuramente valgono la pena provarli come alimenti per lenire lo stomaco aspro.

 Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio non è un alimento per dire ma spesso usato come ingrediente nella cottura ed è molto efficace per ridurre il contenuto di acido dello stomaco.

Il sodio aiuta ad attirare i succhi digestivi nello stomaco per facilitare il passaggio nell’intestino tenue e proprio lungo la linea.

Basta mescolare 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio in una tazza di acqua leggermente calda.

Mele o salsa di mele

La fibra nelle mele aiuta a spostare gli alimenti offensivi attraverso la via digestiva.

Le mele sono anche un’ottima fonte di nutrienti vegetali chiamati polifenoli situati principalmente nella buccia della mela.

Questi polifenoli aiutano a proteggere il rivestimento interno dello stomaco chiamato mucosa gastrica che può essere danneggiato da FANS (farmaci antinfiammatori) e batteri patogeni.

Foglie di carciofo

I carciofi contengono sostanze nutritive per le piante che si sono rivelate utili nella dispepsia (indigestione) e nella gastrite a breve e lungo termine.

La ricerca sostiene anche che è abbastanza utile nel ridurre la spasticità che accompagna la sindrome dell’intestino irritabile (IBS).

Zenzero o zenzero candito

Lo zenzero è stato usato negli ultimi 2000 anni in Cina per aiutare a curare disturbi di stomaco e nausea.

Lo zenzero non è ricco di alcun nutriente ma è ricco di sostanze fitochimiche chiamate gingeroli, shogaoli e zingeroni che aiutano a combattere le condizioni dalla nausea mattutina alla nausea di tutti i giorni.

C’è stato anche uno studio che mostra che semplicemente annusare lo zenzero potrebbe aiutare a ridurre l’esperienza della nausea dopo essere uscito dall’anestesia!

Papaya

La papaya è ricca di enzimi digestivi proteici papaina e chimopapain.

Oltre alla forma di frutta, gli enzimi di papaia sono disponibili anche in un integratore masticabile per la pancia sconvolta occasionale.

Oltre ad aiutare le proteine ​​a digerire, la papaia è nota da tempo per i suoi attributi antinfiammatori.

Uno studio randomizzato che ha utilizzato una versione fermentata di papaia per 14 settimane ha dimostrato che la papaia era molto efficace nel ridurre le proteine ​​C-reattive e l’acido urico, entrambi indicatori di infiammazione.

Tè e caramelle alla menta

La menta piperita è stata usata per migliaia di anni per scopi medicinali: aiuta a rallentare i movimenti dei muscoli dello stomaco e / o degli spasmi, che contribuiscono alla nausea o al vomito.

Ci sono una varietà di scelte di menta piperita tra cui scegliere se hai quella sensazione di nausea: erba fresca di menta piperita, polvere, olio, tè o caramelle.

Prova una tazza calda di tè alla menta prima di caramelle dure alla menta poiché a volte il gusto dolce e zuccherato può stimolare più nausea. Il tè aromatico senza caffeina aiuterà a lenire in modo naturale senza calorie.

La menta piperita aiuta l’intera autostrada digestiva poiché la ricerca supporta anche i suoi benefici nell’IBS.

Quelli che soffrono di bruciore cardiaco cronico possono stare meglio senza di essa, poiché la menta piperita può abbassare la pressione sullo sfintere esofageo inferiore, che mantiene il contenuto dello stomaco a cui appartengono.

Riso bianco o integrale

Il riso è la pietra angolare della dieta BRAT (banane, riso, salsa di mele, tè e toast) che è stata amica delle mamme per far scomparire diarrea e mal di stomaco.

In uno studio che ha esaminato gli alimenti ottimali per i disturbi digestivi, il riso è risultato essere una fonte di carboidrati ideale per la sua facilità di digeribilità e le sue proprietà lenitive.

Spero che questi semplici rimedi con limenti per lenire lo stomaco aspro possano aiutare la prossima volta che sei in tumulto digestivo.

E, naturalmente, se uno qualsiasi dei tuoi problemi di stomaco persiste o aumenta di intensità, vai dal medico.

 
No Comments

Post A Comment