come stuzzicare l’appetito: i 7 passi da seguire

uomo cerca di mangiare una zucca intera

come stuzzicare l’appetito: i 7 passi da seguire

Sette passi per stuzzicare il mangiare di soppiatto

Cari e io avevamo lavorato per focalizzarci sulle cose meravigliose che il suo corpo può fare. Man mano che perdeva peso, divenne più atletica. È una ciclista straordinaria. Ha corso al mio fianco mentre facevamo una mezza maratona a New York City. Abbiamo iniziato a lavorare sul suo orgoglio nella realizzazione fisica. Le sue natiche, cosce e fianchi hanno fatto tutto questo potente atletismo. Cominciò a rendersi conto che non avrebbe mai raggiunto il massimo Nirvana della felicità con le cosce sottili. Questo non era nelle carte per lei né era mai importante. Invece, le sue gambe l’hanno portata in incredibili avventure in bicicletta e in esecuzione. Sta per fare un’escursione sul Grand Canyon. Come va per una metà inferiore sana?

Quindi, accadde un piccolo miracolo. Il furtivo cibo si interruppe. Passò dai negozi di droga e si rese conto che se avesse davvero voluto qualcosa da mangiare, avrebbe potuto averlo. Ha imparato a stanziare le sue prelibatezze e ad apprezzarle ognuna. Mangiava con orgoglio il suo cibo in pubblico e non aveva più bisogno di neutralizzare il dolore. Invece, stava celebrando la sua nuova fonte di gioia, il suo corpo. L’incidente con la pesca che ha segnato fino alla comparsa inconscia momentanea di una vecchia abitudine. Con un sospiro di sollievo, lo vide per quello che era. Non stava intrufolando nulla. Stava bene.

E tu? Hai avuto una storia di furtive? Ecco sette passaggi per aiutarti a uscire di soppiatto per mangiare:

1. Esamina le tue abitudini alimentari. Quali sono i tuoi rituali alimentari di soppiatto? Come mangi di soppiatto? Che tipo di alimenti scegli? Quando hai finito di mangiare troppo, cosa fai con gli involucri o le prove del mangiare furtivamente? Quando è più probabile che tu riduca il tuo cibo perché ritieni di essere giudicato? Quali fattori scatenanti ti fanno volare nei tuoi rituali segreti per mangiare rituali? Guarda l’ultima volta che ti è successo e cerca le connessioni tra innesco e reazione. Mangiare a tarda notte ha un’aria particolare di subdolo. È buio, non c’è nessuno, solo tu e il tuo cibo subdolo. Come ti senti in quel momento? Crea connessioni.

2. Scrivilo. Il modo migliore per guardare schemi e creare connessioni è registrarlo su giornale. Basta estrarre un computer o un quaderno a spirale e con assoluta onestà annotare ciò che si mangia, quando e in quali circostanze. Leggere il diario di solito è una vera rivelazione.

3. Assapora, non intrufolarti. Se ti senti come se fossi un cibo furtivo, ti impacchetterai così velocemente da ricevere un colpo di frusta. Fermare. Chiediti: “Cosa stavo pensando prima di decidere di mangiare di soppiatto?” Crea connessioni tra eventi, emozioni e azioni. Non assaporerai e godrai veramente del cibo che devi mangiare dietro le spalle degli altri. Invece, stai reagendo a qualcosa che è accaduto nella tua vita. L’obiettivo è quello di assaporare ogni boccone di cibo, non di metterlo segretamente in bocca e non provare altro che rimorso, colpa e vergogna.

4. Concentrati sui tuoi punti di forza. Qui è dove facciamo molto lavoro sull’immagine del corpo. Guarda il tuo corpo. Hai enormi punti di forza lì e devi esserne orgoglioso. Scrivi i tuoi punti di forza. Cosa può fare bene il tuo corpo? La prossima volta che ti senti male con il tuo corpo, estrai la tua lista di cose positive che ami del tuo corpo e neutralizza i pensieri negativi che ti inviano in un’abbuffata di cibo.

5. Ottimizza le tue abitudini di vita sane. Per migliorare l’immagine del tuo corpo, devi fare il lavoro per mangiare in modo sano e rimanere fisicamente attivo. Cari non avrebbe mai saputo delle sue abilità nel ciclismo, nell’escursionismo e nella corsa se non lo avesse messo in campo e fatto il lavoro per scoprire le sue abilità innate. Da queste risorse, ha sviluppato un migliore senso di sé e dell’immagine corporea. Vivere uno stile di vita sano pone le basi per l’eliminazione del mangiare furtivo. Essere pazientare. Come Cari, le persone che mangiano di nascosto da molto tempo dovranno essere pazienti nel processo di eliminazione di questa abitudine. I vecchi schemi autodistruttivi richiedono tempo per essere sostituiti con abitudini di vita più sane e progressive.

6. Prendi un impegno. Se senti che stai per mangiare di soppiatto, probabilmente lo sei. Mangiare non dovrebbe essere accompagnato da colpa e vergogna. Impegnati a passare le successive 24 ore a mangiare in modo sano e combatti l’impulso di portare il cibo in un luogo segreto dove mangi cibi subdoli. Inizia con una sana colazione e mangia ogni 3-4 ore dopo. Assicurati di mangiare un equilibrio di proteine, carboidrati (verdure, frutta, cereali integrali) e grassi di alta qualità. Smetti di mangiare entro le 20:00 ogni notte. Ottieni attività fisica. Se ti senti stressato e ansioso, cerca altri modi per alleviare l’angoscia. Queste includono attività che non implicano un’alimentazione furtiva o l’autodistruzione (meditare, respirare, yoga, leggere un libro, chiamare un amico, fare una passeggiata). Scrivi il tuo impegno e prendilo giorno per giorno. Ogni giornata di successo è un’esperienza potente che ti aiuterà a costruire una base solida per una vita sana.

7. Chiedi aiuto. Dato che il mangiare di soppiatto è associato a problemi di immagine corporea, a volte abbiamo bisogno di aiuto e guida per capire come arrivare in pace con il nostro corpo. Ci sono assistenti sociali e psicologi autorizzati che possono fornire le competenze necessarie per raggiungere i tuoi obiettivi.

Il furtivo è una manifestazione esteriore di tumulto interiore sul tuo corpo e su te stesso. Regalati la pazienza e la pratica quotidiana per risolvere questa sfida. Vieni fuori dal nascondiglio. Ti meriti di sedere con orgoglio a tavola e assaporare il cibo e la vita. Puoi uscire di soppiatto mangiando una volta per tutte.

pizza italiana
No Comments

Post A Comment