Qual’è la differenza tra dieta e buone abitudini alimentari?

dieta o buone abitudini alimentari

Qual’è la differenza tra dieta e buone abitudini alimentari?

Qual’è la differenza tra dieta e buone abitudini alimentari?

Oppure qual è la differenza tra dieta e comportamenti sani? E perché è così importante?

I comportamenti legati all’alimentazione sono limitanti

Secondo un sondaggio condotto dall’International Food and Information Council, il 77% della popolazione che vive agiata sta cercando di perdere peso. Credo che molte persone abbiano ricevuto il messaggio che la dieta non è una buona amica e di conseguenza continuano a prendere peso.

A mio modo di vedere, in definitiva la dieta riguarda la privazione, concentrandosi su ciò che non dovresti avere. È spesso guidato da una serie di regole in cui gli alimenti sono buoni o cattivi e le persone diventano buoni o cattivi per mangiarli. Quante volte senti qualcuno dire che erano “buoni” o “cattivi” in base a ciò che hanno mangiato quel giorno?

Un altro segno distintivo della dieta è la sua attenzione al peso. Dieta pesa di frequente e si sentono più motivati ​​con ogni nuovo chilo perso. Il problema è quando i plateau del peso, come sempre, la motivazione per seguire i plateau della dieta insieme ad esso.

La cosa peggiore è che la dieta viene spesso incontrata con l’eventuale periodo di purga (sui cibi cattivi) e il peso perso viene spesso riguadagnato e talvolta più. Secondo una recensione del 2007 su American Psychologist, due terzi delle persone che seguono una dieta dimagriscono.

I comportamenti sani sono liberatori

Vedo comportamenti sani come piccoli cambiamenti che si verificano nel tempo. Invece di seguire le regole sugli alimenti buoni o cattivi, la persona impara a bilanciare tutti gli alimenti nella loro dieta. I piccoli passi consentono loro di apportare cambiamenti che funzionano bene per la loro vita. C’è un costante spostamento e ri-priorità che non si ferma mai.

Le persone che continuano comportamenti sani per tutta la vita non sono motivate dal peso. Invece, vedono quanto sono migliori le loro vite e, di conseguenza, sono motivate internamente. Il peso fa ancora parte dell’equazione ma lontano dal fattore più importante. I comportamenti sani diventano un modo preferito di vivere anziché un obbligo.

Credo che imparare a mangiare bene nella società moderna sia più un’arte che una scienza. La scelta di cosa mangiare è un attento equilibrio tra gusto, alimentazione e come ti fa sentire il cibo – quello che chiamo i tre potenti.La linea di fondo: la dieta è limitante, lasciando le persone con poche scelte, mentre comportamenti salutari espandono le scelte, aumentando le probabilità di successo.
 
No Comments

Post A Comment